Sei il visitatore n

Ritorna al capitolo

TUTTO VORREI ESSERE PER TE

Vorrei essere il vento per far giungere fino alle tue orecchie le eco delle lontane invocazioni dei cuori abbandonati e infranti perche' tu possa consolarli e lenire le loro pene. Vorrei essere il mare in cui il tuo corpo di sirena possa immergersi e cosi' poterlo cullare con il dolce movimento delle mie onde perche' tu, addormentandoti, possa fare dei bei sogni premonitori per le anime rattristate e deluse. Vorrei essere il terreno su cui cammini perche' i tuoi piedi possano muovere i loro passi come su di un morbido tappeto di petali di rosa, ed indicarti la via della perfezione, e affinche' cosi tu sia esempio impareggiabile di grazia e di virtu'. Tutto vorrei essere per te, ma non sono Dio .... sono solo un uomo .... Quello che posso fare, e tu lo sai, e' volerti bene come me ne vuoi anche tu, e cioe' con la sincerita' e la purezza delle anime che desiderano crescere nello spirito. Ed e' questa intima consapevolezza che rende inossidabile il nostro stare insieme, che ci rende certi che un giorno contempleremo le sublimi vette dell'Infinito nell'abbraccio senza fine delle nostre anime, accomunate dal vivere nella pienezza, la beatitudine eterna di coloro che niente piu' chiedono per se' perche' hanno tutto .... Hanno la cosa che, essendo incontenibile perche' illimitata, non possono fare a meno di dare, e cioe' l'amore di Dio che da solo basta al loro vivere e a quello degli altri.